OGGI APRE L’EXPO! TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE E ISCRIZINI ANCORA APERTE.

È ormai iniziato il conto alla rovescia per la prima edizione della Genova City Marathon, che riporta la maratona a Genova dopo 14 anni di assenza. Una maratona che sarà colma di significato per i runner genovesi e non, definita da molti la “Maratona del Ponte” e voluta dalla Giunta Comunale per dare un segnale di rinascita e di ripresa della nostra città dopo i tragici eventi del 14 agosto.
Il percorso iniziale è stato modificato ma si lambirà comunque via Fillak, ai confini della zona rossa, e verrà aggiunto un chilometro alla distanza consueta della maratona: dopo l’arrivo tecnico al km 42.195, i corridori troveranno una passerella che li condurrà fino al 43° km, nel piazzale dell’Arena del Mare, dove ad attenderli ci sarà uno striscione col numero 43 (il numero delle vittime del crollo di Ponte Morandi) e la vista della nostra Lanterna. Un percorso suggestivo, perché questa prima edizione della Genova City Marathon nasce principalmente come una maratona da correre non solo con le gambe ma anche con il cuore, come dimostrano le oltre mille iscrizioni di atleti genovesi ma anche provenienti da tutta Italia e da paesi stranieri, che hanno scelto Genova proprio per dare un segnale di speranza.

Tra i nostri topo runner annoveriamo Giorgio Calcaterra, l’amatissimo re Giorgio, più volte campione del mondo della cento chilometri su strada, i locali Savio Gebrehanna, Diego Picollo, Ridha Chihaoui, Mohamed Rity, genovesi di adozione che si daranno battaglia ma correranno soprattutto per la loro città. Al femminile si segnala il ritorno di Anna Boschi, che vanta un tempo di 2:47:09 alla Maratona del Mare del 2003, e la presenza di Sonia Ceretto, più volte sul podio in svariate maratone e ultramaratone in tutta Italia. A oggi le donne iscritte sono oltre 300.

Ma la Genova City Marathon, come anticipato, sarà anche il simbolo della speranza e della rinascita cittadina: ci onoreranno della loro presenza Rita Giancristofaro, giovane runner triestina rimasta gravemente ferita nel crollo del Ponte Morandi, che presenzierà alla partenza. Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO, correrà la maratona per ricordare le vittime del Ponte Morandi e, in particolar modo, i 4 giovani di Torre del Greco, Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Antonio Stanzione e Gerardo Esposito che è stato un dipendente esemplare dell’azienda ESO. Avremo con noi anche Leonardo Cenci, che da anni combatte contro un tumore continuando a correre (e scrittore del libro “Vivi, ama, corri. Avanti tutta!”, che sabato alle 15.30 sarà presentato al Marathon Village), Christian Sieghel, atleta ipovedente capace di concludere la 100 km del Passatore, Nicola Mazzonetto, Presidente Confservizi Veneto, che ha combattuto e vinto la sua malattia correndo e completando per tre volte il circuito delle Major.

UN PO’ DI NUMERI

La Genova City Marathon, alla sua prima edizione, vanta sinora più di 1000 iscritti alla maratona, e quasi 400 alla Fantozzi Run. Si prevede un notevole incremento delle iscrizioni al Marathon Village nei giorni di venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre. Saranno ben 500 i genovesi ai nastri di partenza, a dimostrare il loro attaccamento alla città e la loro volontà di vederla rinascere “di corsa”; i restanti partecipanti provengono invece, oltre che da tutte le regioni d’Italia, anche da molti paesi stranieri: Germania, Spagna, Francia, Romania, Finlandia, Grecia, Cipro, Svezia, Svizzera, Inghilterra e addirittura Stati Uniti. Insomma, la solidarietà arriva da tutto il mondo… e arriva correndo veloce, perché più di una cinquantina di atleti ha dichiarato di poter correre con un tempo inferiore alle tre ore!

IL PERCORSO

Il percorso proposto avrà lunghezza di 42,195 km e si snoderà sulla viabilità ordinaria della citta di Genova, interessando le seguenti strade: Calata Falcone e Borsellino, Piazza Caricamento, Via A. Gramsci, Via delle Fontane, Piazza della Nunziata, Via E. Bensa, Largo Zecca, Via Cairoli, Piazza della Meridiana, Via Garibaldi, Piazza Fontane Marose, Via XXV Aprile, Piazza De Ferrari, Via XX Settembre, Via L. Cadorna (lato mare), Via Brigata Bisagno (lato ponente), Rotonda 9 Novembre, Corso G. Marconi (lato monte), Corso Italia, Boccadasse (giro di boa inizio via F. Cavallotti), Corso Italia, Corso G. Marconi (lato mare), Rotonda 9 Novembre, Sopraelevata Aldo Moro (lato mare), Rotonda Terminal (lato mare), Via di Francia, Piazza Nicolò Barabino, Via Giacomo Buranello, Piazza Vittorio Veneto, Piazza Nicolò Montano, Via Paolo Reti, Via Walter Fillak, Zona Rossa Ponte Morandi (giro di boa), Via Walter Fillak, Via Paolo Reti, Piazza Nicolò Montano, Piazza Vittorio Veneto, Via Giacomo Buranello, Piazza Nicolò Barabino, Via di Francia, Sopraelevata Aldo Moro (uscita lato monte), Sopraelevata Aldo Moro (lato monte), Rotonda 9 Novembre, Corso G. Marconi (lato monte), Corso Italia , Boccadasse (giro di boa inizio via F. Cavallotti), Corso Italia, Corso G. Marconi (lato mare), Rotonda 9 Novembre, Sopraelevata Aldo Moro (lato mare), Sopraelevata Aldo Moro (fine sopraelevata lato mare), Sopraelevata Aldo Moro (lato monte), Rotonda 9 Novembre, Corso G. Marconi (lato monte), Corso G. Marconi (giro di boa incrocio via Rimassa), Corso G. Marconi (lato mare), Rotonda 9 Novembre, Sopraelevata Aldo Moro (lato mare), Rampa uscita per Piazza Cavour, Porto Antico, Mandraccio/Calata Molo Vecchio. Superato il traguardo dei 42,195 km, gli atleti proseguiranno su Calata Molo Vecchio per raggiungere i 43 km di gara in onore delle vittime di Ponte Morandi.

Per chi vorrà invece correre la distanza più breve, ci sarà la Fantozzi Run di 11 km, gara aperta a tutti, che partirà contemporaneamente alla Genova City Marathon e percorrerà il primo tratto della maratona, per poi rientrare al Porto Antico subito dopo aver percorso il primo tratto in Sopraelevata, scendendo dalla rampa dell’uscita per Piazza Cavour.

MARATHON VILLAGE: RITIRO PETTORALI E PACCHI GARA E NUOVE ISCRIZIONI

Il Marathon Village sarà allestito al Padiglione 7 dei Magazzini del Cotone e sarà aperto venerdì 30 novembre (orario 14-19.30) e sabato 1 dicembre (orario 9-19.30).
Al Marathon Village ci si potrà iscrivere alla Genova City Marathon, si potranno ritirare i pettorali e, nella giornata di sabato 1 dicembre, si potrà assistere a una serie di interessantissimi incontri. Eccoli nel dettaglio:
Ore 11:30: Antonio De Francesco, della Fulvio Massini Consulenti Sportivi dialogherà col pubblico sul tema “Consigli per affrontare la Genova City Marathon”. Presenta Claudio Paglieri. Emma Quaglia affiancherà Antonio e Claudio per illustrare il percorso della Genova City Marathon
Ore 15:00: Leonardo Cenci presenterà il suo libro “Vivi, ama, corri. Avanti tutta!” con Claudia Lupi.
Ore 16:30: Gastone Breccia presenterà il suo libro “La fatica più bella. Perché correre cambia la Vita” con Claudio Bagnasco.
Ore 17:45: Marta Bertamino, pediatra dell’Ospedale Giannina Gaslini presenterà l’attività dell’ambulatorio per i bambini colpiti da ictus. Massimo Del Sette presenterà il progetto P.R.E.S.T.O per la riabilitazione delle persone colpite da ictus
Ore 18:15 Presentazione dei top runner e dei pacer della Genova City Marathon.

Questo invece il programma della giornata di domenica:
Fernando Proce, brillante speaker di RTL, lancerà la partenza della Genova City Marathon con la sua verve
Ore 7:00 Ritrovo Atleti al Porto Antico
Ore 8:30 Partenza atleti della Genova City Marathon e, in coda, della Fantozzi Run (Calata Falcone-Borsellino)
Ore 9:15/9:30 Arrivo previsto primi classificati Fantozzi Run
Ore 10:30 Arrivo previsto ultimi classificati Fantozzi Run
Ore 10:45 Arrivo previsto primi classificati Genova City Marathon
Ore 12:30 Premiazione dei primi tre classificati assoluti maschili e femminili in Piazza Arena Del Mare, in prossimità del 43esimo km e della Ruota Panoramica.

La pista di Pietro

Al Marathon Village troverete alcuni contenitori in cui raccoglieremo le vostre scarpe da running usate, che verranno utilizzate nel progetto “La pista di Pietro” per realizzare a Genova, in occasione della Festa dello Sport 2019, la prima pista di atletica leggera di 60 metri, in ricordo del grande Pietro Mennea che proprio a Genova nel 1976 firmò lo storico primato correndo i 60 metri piani in 6 secondi e 68 centesimi (progetto a cura di ESO-esosport, Amiu, Stelle nello Sport e Porto Antico di Genova Spa.)

COME MUOVERSI

Le amministrazioni locali invitano gli atleti a muoversi utilizzando i mezzi pubblici.
Per chi proviene da Ponente: scendere al Capolinea dell’autobus linea n. 1
Per chi proviene da Levante: scendere al Capolinea dell’autobus linea 13
Per chi viene in Metropolitana: scendere alla fermata San Giorgio

PREMIAZIONI

Saranno premiati i primi tre assoluti maschili e femminili alle ore 12:30, sul podio nel piazzale dell’Arena del Mare
Saranno inoltre premiati i primi classificati di ogni categoria.
Si ringraziano gli sponsor Unicredit, Mizuno, Iprob by Anallergo, Latte Tigullio, Jaguar Queen Land, The Power of Pistachios, Sem naturalmente Acqua, Fratelli Peloso, Inkosport, Ventura e Caportigia Hotel.